"Stato contro Nolan" di Stefano Massini: spettacolo del Laboratorio teatrale d'Istituto, sabato 9 ottobre

Dopo il successo di luglio, il Laboratorio teatrale di Istituto sabato 9 ottobre alle ore 21 ha riproposto al Teatro Sociale lo spettacolo Stato contro Nolan, che ha inaugurato la stagione teatrale albese.

Qui COMUNICATO STAMPA del Comune di Alba,  LOCANDINA UFFICIALE e link alla pagina del Comune.

Qui articolo pubblicato su "Il Corriere" relativo allo spettacolo di luglio; qui sotto recensione.

Il “Govone” è tornato in scena con un messaggio forte!

Sabato 3 luglio, presso la Sala “Ordet”, si sono finalmente riaccese le luci della ribalta per gli studenti del laboratorio teatrale dell’Istituto di istruzione superiore “Govone” di Alba. Dopo la pausa forzata dell’anno scorso, a causa del Covid, è andato in scena Stato contro Nolan di Stefano Massini, un dramma giudiziario che invita a riflettere sul potere della parola: un’arma pericolosa, se usata per influenzare negativamente il pensiero collettivo, ma anche strumento unico per dimostrare che a volte l’apparenza inganna.

Gli interpreti, studenti degli ultimi due anni del Liceo classico “Govone”, hanno lavorato per l’intero anno scolastico, adattandosi alle esigenze dettate dall’emergenza sanitaria: a volte hanno dovuto provare online, altre in presenza con la mascherina. Diretti da Luca Franchelli, regista, attore e professore di Italiano e Latino del Liceo classico, non si sono arresi alle difficoltà e hanno creduto fortemente nella possibilità di calcare di nuovo il palcoscenico. Così, quando a fine maggio si è presentata l’occasione, il cast non si è fatto cogliere impreparato e, appena terminata la maturità, è iniziato un tour de force serratissimo tra recitazione, scelta dei costumi e prove tecniche per luci e suono. L’impegno è stato notevole, ma da veri professionisti gli attori hanno provato e riprovato tenendo conto di volta in volta delle indicazioni del regista. Inoltre sono stati davvero bravi, come ha più volte sottolineato il professor Franchelli, a prendere confidenza in breve tempo con le misure del palcoscenico (solo il pomeriggio precedente lo spettacolo hanno potuto recitare per la prima volta in Sala “Ordet”). Anche la scelta dei costumi di scena, degli accessori e delle acconciature ha richiesto molta cura e attenzione ai particolari, visto che il processo messo in scena è ambientato in una piccola città di provincia dell’America degli anni Sessanta. Da ultimi, ma non per importanza, i tecnici hanno dimostrato di essere molto preparati, tanto da allestire in soli due giorni una postazione degna di professionisti.   

Da parte sua il pubblico ha risposto con entusiasmo, occupando tutti i posti disponibili e apprezzando lo spettacolo, che con ogni probabilità sarà replicato a ottobre.

Un altro successo, insomma, per l’Istituto di istruzione superiore “Govone”, in grado di offrire una performance di altissimo livello grazie alla collaborazione di tanti studenti, che hanno messo in campo le loro competenze.

Ancora un forte applauso, quindi, se quelli in sala non sono bastati, agli attori Giulia Pittatore, Beatrice Ferrero, Angelica Franco, Alessandro Damonte, Elena Proglio, Jacopo Previotto, Filippo Berbotto, Camilla Olivero, Davide Valsania, Andrea Cardone, ai tecnici luci e suono Pietro Viberti, Alessandro Amato e Arcangelo Forte, all’ideatrice della locandina dello spettacolo Milena Santangelo, studentessa del Liceo artistico “Gallizio”, alle maschere Irene Benevello, Aurora Canis, Francesca Lampasona, Alessia Ranzone, ai professori Andrea Chiotti per la consulenza grafica, Emanuela Secco per l'accoglienza in sala, Barbara Pereno per il coordinamento generale e soprattutto Luca Franchelli, che ancora una volta è riuscito a far esprimere al meglio i suoi attori.

Grazie a tutti, pubblico compreso, è stato dato un segnale forte: tornare alla normalità si deve e si può.

Ginevra Murialdo

LE FOTO DELLA GALLERIA, relative allo spettacolo di luglio, SONO STATE SCATTATE DA BARBARA PERENO E BEPPE MALÒ.

Allegati
programma di sala Stato contro Nolan 2021_ Massini esterno
programma di sala Stato contro Nolan 2021_ Massini interno